Home Consigli Comunali Gioiosa Consiglio Comunale – A Gioiosa Marea le autorizzazioni sono carta straccia?

Consiglio Comunale – A Gioiosa Marea le autorizzazioni sono carta straccia?

4,007

Maurizio Adamo

di Maria Cristina Miragliotta – Diretta streaming interrotta, ecco il perchè: come molti sapranno da diversi anni svolgiamo il servizio di diretta streaming delle sedute consiliari. Con la nuova amministrazione il neo-presidente del Consiglio Dr. Maurizio Adamo ha preteso, giustamente, che gli venisse fornita la richiesta di autorizzazione ad eseguire tale servizio. Abbiamo tempestivamente prodotto la richiesta che è stata accettata dalla Presidenza del Consiglio con il rilascio di autorizzazione scritta, e fin qui tutto nella norma.

Forse la procedura ci è sembrata un tantino zelante visto che negli anni precedenti è stato personalmente il Presidente del Consiglio Dr. Gabriele Buttò a darci l’incarico, ma le regole sono regole, vanno rispettate e dovrebbero essere uguali per tutti. Ieri sera, però, durante il Consiglio Comunale, anche altri soggetti non autorizzati stavano, in concomitanza effettuando riprese del Consiglio Comunale, trasmettendole liberamente in streaming “in barba” alle regole; abbiamo così invitato l’altro operatore a proseguire, tra l’altro ammonito poco prima a non riprendere, interrompendo la nostra trasmissione in segno di disapprovazione.

Ci chiediamo: che senso ha farsi regolarmente autorizzare con tanto di pec e protocolli vari se poi chiunque, nulla di personale con l’operatore forse giornalista, può farne a meno e riprendere tranquillamente? Solo carta straccia? Le regole valgono per tutti o si applicano a discrezione?

Forse, e diciamo forse, il neo-presidente non era al corrente che le immagini venivano trasmesse in streaming, convinto probabilmente che si trattasse di riprese relative ai canonici tre minuti di “diritto di cronaca”, o forse si, questo non c’è dato saperlo.

Malafede dell’operatore? non lo sappiamo e non ci interessa; per noi che svolgiamo un servizio autorizzato dall’amministrazione ci è sembrato oltremodo “poco delicato” da parte sua pubblicare immagini in streaming prive di autorizzazione e con la nostra diretta in corso. Ma ognuno agisce secondo i propri principi e convinzioni.

Ci sarebbe solo piaciuta una presa di posizione chiara da parte del neo-presidente del Consiglio a tutela di chi aveva rispettato regole e norme, non foss’altro per il ruolo che ricopre, ma non solo non c’è stata ha anche richiesto alla forza pubblica di allontanarci visto che con le nostre motivazioni “disturbavamo”.

In data odierna siamo stati contattati dal Dr Maurizio Adamo che ci ha dichiarato:

dopo aver richiamato nel corso del consiglio comunale di ieri l’operatore non preventivamente autorizzato alle riprese, durante la pausa dei lavori ho autorizzato le riprese solo per qualche minuto al fine di utilizzare il materiale per un eventuale articolo.

Non ero a conoscenza che stesse effettuando una ripresa streaming. Ritengo necessario predisporre ed approvare un regolamento per le riprese dei consigli comunali allo scopo di evitare spiacevoli malintesi.

Confermo che CanaleSicilia è stato preventivamente autorizzato alla integrale diretta streaming dei consigli comunali in quanto ha dimostrato nel tempo qualità e professionalità.

Consiglio Comunale – A Gioiosa Marea le autorizzazioni sono carta straccia? ultima modifica: 2017-09-26T10:17:33+02:00 da CanaleSicilia