Home Politica Concorsi P.A. – Il prestigio dell’Ateneo non è più un parametro di valutazione

Concorsi P.A. – Il prestigio dell’Ateneo non è più un parametro di valutazione

868

Francesco D'Uva - M5SDopo giorni di critiche, pressing mediatico e sollevazioni, il Governo ha fatto un passo indietro su quell’odiosissimo emendamento Meloni (PD), contenuto nel Ddl Pubblica Amministrazione, che indicava il prestigio dell’Ateneo come parametro di valutazione per i concorsi nella PA.

Ebbene, la Commissione Affari Costituzionali ha finalmente abrogato l’emendamento.

Questa è una vittoria che giunge al termine di una battaglia trasversale, senza colori politici, combattuta affianco di studenti ed universitari.

Ancora una volta il Governo aveva tentato di creare Università di Serie A e Università di Serie B, avallando il disegno di una società a caste, dove le più agiate avrebbero continuato ad istruirsi e formarsi, mentre le più povere avrebbero continuato a soccombere.

Francesco D’Uva
Deputato Nazionale M5S

Concorsi P.A. – Il prestigio dell’Ateneo non è più un parametro di valutazione ultima modifica: 2015-07-09T18:11:37+02:00 da CanaleSicilia