Home Attualit√† Capri Leone – Perdita fognaria… caro Comune ti scrivo

Capri Leone – Perdita fognaria… caro Comune ti scrivo

548

Oggi, dopo che da diversi giorni, numerosi cittadini avevano segnalato la situazione sui sui social, l’avv. Paterniti ¬†ha inviato la lettera, qui di seguito riportata, al comune di Capri Leone.¬†Nel prosieguo, – afferma Paterniti – in mancanza di idonei e DEFINITIVI interventi (lo spurgo basta come tampone dell’immediato), verr√† inviata¬†agli altri enti destinatari.

Oggetto: perdita fognaria-richiesta informazioni e segnalazione pericolo salute pubblica.

Grave perdita fognaria nei pressi della chiesa Czestochowa-Piazza Faranda nei pressi del pozzo dell’acquedotto comunale.

Il sottoscritto Paterniti Salvatore cittadino di questo comune ed utente dell’acquedotto,

PREMESSO

Fognatura Capri LeoneChe nei giorni scorsi si è verificata una perdita fognaria localizzata nella zona sottostante piazza Faranda, nella parte finale (dove sono localizzati i giochi per i bambini) ed esattamente accanto al cortile della chiesa Czestochowa, principale chiesa del paese, sotto la quale è ubicata la sala Giovanni Paolo, entrambe frequentate, come tutti sanno, da una molteplicità di persone e di ragazzi;

che tutta l’aria della zona è invasa da uno sgradevole odore di fognatura, risulta irrespirabile, impedisce l’uso della piazza e dei giochini ed accompagna coloro che frequentano la chiesa e la sala sottostante;

che, in base all’entità attuale della perdita, certamente essa perdura da diverse settimane;

che essa infatti si presenta come molto copiosa e scorre a lungo sul terreno, arrivando fino a circa 30 metri dal pozzo di prelevamento dell’acquedotto comunale;

che è dato di comune conoscenza il fatto che il terreno della pianura (dove si trova il pozzo e dove scorrono i reflui fognari) ha carattere altamente permeabile e poroso (tanto che, come tutti sanno, è facilissimo scavare un pozzo in qualsiasi punto e farne scaturire dell’acqua.

che tale circostanza, a mio parere, rappresenta un gravissimo pericolo di inquinamento della falda acquifera intercettata dal suddetto pozzo ed immessa nell’acquedotto comunale, con grave pericolo per la salute dei cittadini;

PREMESSO ANCORA

Fognatura Capri LeoneChe tale inconveniente non è la prima volta che si verifica, e che, anzi, si verifica molto spesso in quanto la pompa, che in quel tratto della condotta è necessaria per smaltire il flusso, si guasta facilmente provocando appunto la fuoriuscita dai tombini che precedono la pompa stessa;

che, a quanto sembra, sulla pompa non è installato alcun meccanismo (basterebbe ad esempio una luce lampeggiante) che segnali all’esterno l’eventuale guasto della stessa, e che permetterebbe almeno un rapido intervento, senza aspettare che il guasto si manifesti attraverso la fuoriuscita delle acque reflue;

che a causa della situazione sopra descritta, l’intervento avviene con molto ritardo e ogni volta si assiste alla formazione di vasti laghetti fognari prima che si intervenga; 

che, a modesto parere del sottoscritto, vista la gravità della cosa (e delle possibili conseguenze sulla salute oltre che sulla vivibilità della zona), è necessario provvedere ad eliminare in modo DEFINITIVO il problema od almeno, in subordine, installare un meccanismo di segnalazione del guasto, che almeno permetterebbe un intervento tempestivo e sollecito;

RITENUTO

Fognatura Capri LeoneChe, a causa di questo trabocco sistematico della fogna, nei terreni si crea un vero e proprio acquitrino fangoso di origine fognaria che si immette nei canali di irrigazione e che ristagna per lungo tempo nella zona;

che, anche dopo l’apparente prosciugamento delle pozzanghere può permanere il pericolo di possibili focolai di infezione a carico delle persone che frequentano e/o coltivano tali terreni, in quanto l’inquinamento del terreno non cessa certo da un giorno all’altro. Senza contare l’eventuale inquinamento dei prodotti coltivati nel suolo e nel sottosuolo;

che, oltre al pericolo sulla salute, vi puo’ essere anche un rilevante danno economico per il comune in quanto i proprietari potrebbero anche avanzare legittimamente non solo una richiesta di danni, ma anche richiesta di bonifica del terreno inquinato, a spese del comune;

Tanto premesso il sottoscritto, sia a protezione e salvaguardia della salute propria, avendo quindi un interesse soggettivo legittimante ai sensi della L 241/90, sia come cittadino, a salvaguardia della salute pubblica, legittimato quindi anche ai sensi dell’accesso civico,

CHIEDE

Fognatura Capri Leoneall’amministrazione ed agli organi in indirizzo, ognuno per le proprie competenze,

di provvedere, in via di urgenza alla riparazione del guasto ed, in via ordinaria, a risolvere definitivamente il problema, installando comunque un qualche sistema di segnalazione in grado di evidenziare tempestivamente l’eventuale guasto della pompa e permettere almeno un immediato intervento;

di conoscere in ogni caso quali provvedimenti si sono adottati o si intende adottare per risolvere eliminare il pericolo;

di effettuare immediatamente delle NUOVE ANALISI dell’acqua, ripetendole poi ad intervalli nei prossimi mesi (in quanto le infiltrazioni nel sottosuolo continuano certamente anche dopo la cessazione del flusso superficiale e possono certamente avere tempi lunghi);

che tali analisi vengano effettuate alla fonte, cioè direttamente nel pozzo di prelevamento stesso, PRIMA che l’acqua venga immessa nei serbatoi e prima che venga trattata;

di conoscere e di ricevere (presso la PEC od altro modo) una copia dei risultati di tali analisi o che venga segnalata la pubblicazione all’albo pretorio online del comune;

Si chiede risposta scritta.

Capri Leone, lì 06.02.201 7

Con osservanza
avv. Salvatore Paterniti

 

Destinatari richiesta:¬†Al sig. Sindaco del comune di Capri Leone;¬†Al responsabile dell’area tecnica manutentiva¬†del comune di Capri Leone¬†Servizio Sanit√† Pubblica;¬†ARPA MESSINA

Capri Leone – Perdita fognaria… caro Comune ti scrivo Ultima modifica: 2017-02-06T17:41:33+01:00 da CanaleSicilia