Home Cronaca Capo d’Orlando – Sindoni assolto dal reato di calunnia

Capo d’Orlando – Sindoni assolto dal reato di calunnia

1,788

Enzo Sindoni Sindaco di Capo D'Orlandodi Maria Cristina Miragliotta – Dopo quattordici anni dalla sentenza emessa dal Tribunale di Messina che vedeva condannato Enzo Sindoni per calunnia nei confronti di Mario Ceraolo, all’epoca dei fatti ispettore della sezione investigativa del commissariato di Capo d’Orlando, arriva la sentenza definitiva del processo di appello che di fatto ribalta la precedente.

I fatti risalgono al 1995 quando Sindoni accusò il funzionario di Polizia, nel corso dell’esame dibattimentale di un procedimento, di attività di usura, di rivelazione di segreti ed omissioni di atto d’ufficio.

Oggi la Corte d’Appello, sezione penale, del Tribunale di Messina, con sentenza emessa il 14 ottobre 2015, accogliendo le memorie difensive dell’avv. Carmelo Occhiuto, legale di fiducia di Enzo Sindoni, assolve Sindoni perchè il fatto non costituisce reato, in riferimento alla falsa incolpazione di usura, riformando quindi la sentenza del novembre 2001 che vedeva Sindoni condannato a due anni e sei mesi di reclusione, oltre al pagamento delle spese processuali.

Capo d’Orlando – Sindoni assolto dal reato di calunnia ultima modifica: 2015-10-15T10:07:06+02:00 da CanaleSicilia