Home Sport Campedelli e Ometto vincitori del 40° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, ritirato il messinese Nucita

Campedelli e Ometto vincitori del 40° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, ritirato il messinese Nucita

580

Campedelli OmettoIl romagnolo sale in testa alla classifica del Campionato Italiano Rally. La Tappa2 del rally della Garfagnana ha visto i ritiri importanti di Paolo Andreucci, Peugeot 208 T16 R5 e le Skoda Fabia R5 di Umberto Scandola e Andrea Nucita.

Il Ciocco, 19 marzo 2017 – Simone Campedelli e Pietro Elia Ometto, su Ford Fiesta R5, hanno vinto il 40° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, conquistando così anche la testa del Campionato Italiano Rally. Belle e combattuta la gara organizzata da Organization Sport Events, che ha così degnamente festeggiato le sue quaranta primavere. Tanti i colpi di scena durante l’intero rally ma, soprattutto la seconda tappa, con le sue lunghe prove speciali, ha fatto un dura selezione, Tre i ritiri di rilievo nella seconda frazione di gara. Il primo quello di Umberto Scandola e Guido D’Amore per un problema al differenziale della Skoda Fabia R5. Il secondo, quello dell’equipaggio Peugeot, Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, per un problema al motore della loro 208 T16 R5 ufficiale. Terzo ritiro importante quello infine di Andrea Nucita, costretto all’abbandono, dopo essere stato a lungo protagonista assoluto, da una toccata con conseguenti danni ad una ruota.

Nucita VozzoIl podio finale vede quindi Campedelli davanti al toscano Rudy Michelini con la Ford Fiesta R5 ed a Alessandro Perico con la Skoda Fabia R5 della PA Racing. Il bergamasco con questo risultato si porta alle spalle di Campedelli con 11 punti nella classifica di campionato. Dietro di loro i primi tre equipaggi, hanno chiuso Elwis Chentre con i colori di Promo Race Team, e le Ford Fiesta R5 di Ferrarotti con la GIMA, e Antonio Rusce della Xrace Motors. Per i tre piloti buone prove e soprattutto una bella iniezione di ottimismo in vista delle prossime gare del CIR.  Altro protagonista della corsa, non iscritto al CIR, è stato Luca Panzani con la Peugeot 207 S2000 della GIMA. Chiudono la top ten Fabrizio Jr Andolfi, Marco Pollara e Gianandrea Pisani. Il primo savonese ha combattuto con Totò Riolo tra le RGT, in corsa per il titolo tricolore e il Trofeo Abarth 124 Rally. Il siciliano Riolo nonostante un ottima gara si è dovuta fermare quasi alla fine per la rottura di un semiasse.

Tra gli iscritti al Campionato Italiano 2 Ruote motrici, belle le corse di Pollara e Kevin Gilardoni. Il primo ufficiale Junior Team Peugeot con Giuseppe Princiotto ha fatto meglio nella tappa1, mentre Gilardoni insieme a Corrado Bonato, ha vinto in tappa due e conquistato la leadership nel Trofeo Rally Clio R3T.I due sono ora al comando appaiati nella classifica del tricolore di categoria.

Nel campionato italiano R1, tra le R1 “B”, il migliore si è confermato il pilota della Garfagnana, Stefano Martinelli in coppia con Pietro Brugiati, a bordo delle performanti Swift 1600 al comando anche del Suzuki Rally Trophy davanti al tedesco Koenig. Tra le Twingo, R1 di categoria “A”, la prima tappa è andata ad Emanuele Rosso insieme a Maurizio Torlasco e la seconda tappa ad Alberto Paris e Sonia Benellini.  

Classifica 40.Rally Il Ciocco e Valle del Serchio

FINALE:

  1. Campedelli-Ometto (Ford Fiesta R5) in 1:59’58.0;
  2. Michelini-Perna (Ford Fiesta R5) a 2’00.6;
  3. Perico-Turati (Skoda Fabia R5) a 2’03.3;
  4. Chentre-Florean (Hyundai i20 R5) a 2’51.9;
  5. Ferrarotti-Ciucci (Ford Fiesta R5) a 4’34.5 ;
  6. Rusce-Farnocchia (Ford Fiesta R5) a 4’44.9;
  7. Panzani-Grilli (Peugeot 207 S2000) a 6’21.4;
  8. Andolfi-Menchini ( Abarth 124 Rally) a 9’50.9;
  9. Pollara-Princiotto ( Peugeot 208 R2) a 10’46;
  10. Pisani- (Peugeot 208 R1) 10’52.6.
  • Classifica CIR Assoluto; Campedelli 16,5; Perico 11; Andreucci 7.,5; Chentre 6; , Scandola 4; Rusce;  3,5 Ferrarotti 3;. Nucita 1,5.
  • Classifica CIR 2RM: Gilardoni 15,5; Pollara 15,5; Canzian 12; Villa 8.
  • Classifica CIR Costruttori: 1. Skoda 11; Peugeot 10.
  • Classifica Trofeo Rally Asfalto: Campedelli 18; Chentre 14; Ferrarotti 9.
  • Classifica Campionato Italiano RGT: Andolfi 18; Riolo 6.

 

Campedelli e Ometto vincitori del 40° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, ritirato il messinese Nucita Ultima modifica: 2017-03-19T21:11:44+01:00 da CanaleSicilia