Home Attualità Cambia-Menti & Scuola – «A Brolo il silenzio è parola»

Cambia-Menti & Scuola – «A Brolo il silenzio è parola»

1,060

SilenzioLa nota del movimento politico Cambia-Menti in merito alla notizia che a decorrere dal prossimo anno scolastico 2016/17 alcune classi del biennio dell’Istituto professionale per i Servizi Alberghieri con sede a Brolo saranno ospitate nell’edificio della sede centrale sul lungomare Andrea Doria di Capo d’Orlando.

Nel mare dell’indifferenza annegano le occasioni e si perdono le conquiste!

Oggi la notizia riportata da alcuni giornali online sul possibile trasferimento di alcune classi (quelle del biennio) dell’istituto Alberghiero di Brolo, nel vicino Comune di Capo d’Orlando.

Ci saremmo aspettati “l’inferno” tra proteste e smentite ma evidentemente a Brolo il silenzio è parola. Silenzio: da parte dell’AMMINISTRAZIONE Comunale malgrado le reiterate promesse d’impegno nel reperire nuove aule, assunto pare a seguito anche di un sopralluogo effettuato con lo scopo di completare alcune aule al primo piano dell’Istituto, sito in via Petraro.

Silenzio: da parte dei due Deputati locali, Giuseppe Laccoto che aveva, sotto la sindacatura di Salvo Messina, tenuto a battesimo la nascita della Scuola ALBERGHIERA per la quale si era speso conscio dell’importanza della stessa per un comune come Brolo. Nino Germanà, anch’egli presente alla cerimonia d’inaugurazione e come è noto sensibile ai problemi del mondo scolastico come dimostra una recente interrogazione da lui presentata in ordine allo stato giuridico della Dirigente del Comprensivo.

Silenzio: degli Imprenditori anonimi, che tanto hanno a cuore il paese e degli altri che traggono vantaggi concreti dall’indotto che ruota intorno alla scuola. Da una stima sommaria circa trecento studenti provenienti da oltre venti comuni del territorio dei Nebrodi insieme al personale scolastico anch’esso in buona parte di fuori paese,gravita nel Paese e nelle rispettive attività.

Silenzio: in una breve e laconica frase, da parte di tutti!

L’ISTITUTO ALBERGHIERO di Brolo fa parte di una delle conquiste ottenute a beneficio del paese, costato non pochi anni d’impegno, è il frutto di una encomiabile perseveranza nel volere dare a Brolo che da sempre non è mai riuscito a decollare, un’occasione imperdibile ed unica. Scuola Superiore vuol dire per un paese non solo un salto di qualità d’immagine ma un fatto culturale e di crescita sociale, un’occasione economica, che altri paesi hanno avuto e di cui i loro cittadini, hanno goduto. Dove vivono i ragazzi, dove comprano loro, li vivono e spendono anche i genitori, dove c’è scuola c’è futuro.

La notizia arrivata come “fulmine a ciel sereno” ci lascia non poco perplessi in merito alla possibilità, senza alcuna autorizzazione e se c’è non è dato sapere, sic et simpliciter di trasferire classi di scuole superiori, da un comune all’altro.

Queste stringate considerazioni meritavano, certamente ben altra attenzione, stante la ragione che pare sia alla base di questo trasferimento in altro comune, ovvero la mancanza di aule rispetto alla sempre crescente richiesta d’iscrizioni all’ Istituto Alberghiero di Brolo, prova provata del successo della stessa.

A nostro avviso qualora questa succursale che ha visto l’AMMINISTRAZIONE di CAPO D’ORLANDO sollecita e pronta all’accoglimento, dovesse realizzarsi, considerata la posizione non solo strategica del paese, rischia seriamente di essere l’antefatto della chiusura definitiva della Nostra Scuola.
Il Gruppo Cambia-Menti ritiene che gli addetti ai lavori, il mondo politico, la società civile debbano incontrarsi per elaborare soluzioni alternative al trasferimento in oggetto.

Cambia-Menti

Cambia-Menti & Scuola – «A Brolo il silenzio è parola» ultima modifica: 2016-01-30T20:54:29+01:00 da CanaleSicilia