Home Politica Cambia-Menti – Ai GD e al Circolo Pio La Torre di Brolo domandiamo…

Cambia-Menti – Ai GD e al Circolo Pio La Torre di Brolo domandiamo…

1,340

Cambia-Menti BroloL’indignazione deve attendere gesti eclatanti? La difesa della legalità non dovrebbe essere un percorso che va costruito, sostenuto e difeso sempre?

Dopo l’attentato al presidente del Parco dei Nebrodi Antoci decidiamo di manifestare ufficialmente la nostra indignazione per l’atto da lui subito, avendo già manifestato ufficiosamente la nostra solidarietà a lui. Teniamo anche a ringraziare pubblicamente le forze dell’ordine che rischiano ogni giorno la loro vita per combattere la criminalità.

Apprezziamo le manifestazioni di solidarietà fatte ad Antoci dai GD e dal circolo Pio La Torre di Brolo, finora silenziosi nel dibattito politico locale e ancor più in quello recente dal tema: ”legalità e trasparenza”, che ha visto coinvolti unitamente tutti i movimenti politici presenti nel paese. Dibattito, quest’ultimo, sorto per quanto di poco piacevole ha portato il nostro paese sulle prime pagine dei giornali e che ha riguardato a vario titolo, direttamente e non, figure istituzionali rappresentative dell’attuale maggioranza al palazzo Comunale.

Nel comunicato del circolo Pio La Torre oltre che di solidarietà si parla di mafia e di forme di illegalità altrettanto pericolose ed ultimamente rese note, si legge ad esempio in merito a Gettonopoli:
“voti di scambio e reati di vario genere perpetrati da politici, amministratori, dirigenti e funzionari non sono più tollerabili ( FALSI, TRUFFE, ABUSI,TURBATIVE, ne sono solo una parte). Quanto finora venuto alla luce, rappresenta la punta dell’iceberg e quindi occorre andare rapidamente in profondità per estirpare la mala pianta su cui prospera la criminalità organizzata, coperta e a volte protetta da cointeressenza e da comportamenti omertosi.”

A tal proposito ci piacerebbe conoscere anche l’opinione di questi circoli su quanto oggi avviene a Brolo, ponendo loro delle semplici domande:

– Vi sembra plausibile che il maggior referente politico di quest’amministrazione, dopo aver urlato dal terrazzo di casa sua indistintamente un vergogna a tutti i candidati di una lista contrapposta, ritenuti a priori vicini a “quelli di prima” e solo per questo da biasimare, non dica oggi neanche una parola sulle indagini di: “ voto di scambio e corruzione elettorale “, che vedono coinvolto Capurro (ex consigliere di Messina) da quanto si legge sui giornali, oggi politicamente a lui vicino?

– Vi sembra normale che un’amministrazione che in campagna elettorale si era presentata all’elettorato come: “cambio di rotta verso la trasparenza e la legalità”, abbia già perso molti membri di questo “cambio di rotta”, che non poco avevano contribuito in termini del risicato consenso ottenuto, alcuni dei quali, proprio perché coinvolti in indagini?

– Non pensate che sia incoerente che chi ha fatto della trasparenza e della legalità il proprio baluardo, sferrando attacchi non solo politici ma anche personali e non solo contro indagati ma anche contro loro amici o peggio, contro chiunque manifestasse semplici perplessità sul loro agire politico, oggi invece, non batta ciglio ed esprima anzi solidarietà ad un Sindaco che decide di non dimettersi, malgrado la sua figura istituzionale risulti chiaramente svilita per le ragioni ormai note?

– I Gd alla luce dei fatti, non mostrano alcun disagio per la scelta politica fatta?

Rispondere a queste domande servirebbe a dar prova, come noi vogliamo credere, che vivete con passione e ardore qualsiasi problematica attinente alla legalità, a maggior ragione se riguardante il vostro paese.

Tutti, prima o poi, saremo tenuti a rispondere delle cose dette ma forse ancor più dei nostri silenzi. “La mafia uccide il silenzio pure!”

Cambia-Menti

Cambia-Menti – Ai GD e al Circolo Pio La Torre di Brolo domandiamo… ultima modifica: 2016-05-23T12:34:25+02:00 da CanaleSicilia