Home Sport Calcio siciliano – Pareggio a reti bianche per il Messina a Caserta, turno di riposo per l’Igea Virtus

Calcio siciliano – Pareggio a reti bianche per il Messina a Caserta, turno di riposo per l’Igea Virtus

1,160

Calcio SicilianoContinua, in questa seconda domenica di marzo, la nostra consueta analisi sulle squadre siciliane più importanti impegnate nei vari campionati calcistici che vanno dalla serie A alla serie D.

di Lorenzo Scaffidi C. – In serie A nel posticipo della 28^ giornata al Barbera di Palermo, la squadra di Lopez viene sconfitta per 3 a 0 dalla vice capolista del campionato, la Roma. Al 32′ è il faraone El Sharawy a portare in vantaggio i giallorossi, al 75′ del s.t. Dzeko fissa il risultato sul 2 a 0. Il 3 a 0 è opera di Bruno Perez. Palermo dignitoso sopratutto nel secondo tempo, quando ancora sul risultato di 0 a 1 ha messo sotto la Roma, creandogli non pochi problemi. Nonostante questa sconfitta, la salvezza rimane distante sette lunghezze, in virtù della contemporanea sconfitta dell’Empoli a Verona in casa del Chievo.

Finita l’era Zamparini, era costellata da tantissimi esoneri di allenatori, c’è da augurarsi che il nuovo patron rosanero Baccaglini possa dare al gruppo rosanero nuovi stimoli e nuove energie per tentare di conquistare, arrivati a questo punto della stagione, una salvezza che avrebbe del clamoroso. Comunque non è ancora finita, buona fortuna.

In serie B era una domenica fondamentale per il Trapani di Alessandro Calori .Vincendo a Terni avrebbe condannato la Ternana ad una sicura retrocessione e si sarebbe ulteriormente avvicinato al sogno salvezza. Purtroppo niente di tutto ciò. I Granata vengono sconfitti dagli umbri e sono nuovamente ultimi in classifica: la corsa verso la salvezza adesso si complica maledettamente. Una sconfitta che rischia di pesare come un macigno. Il peggior Trapani dell’era Calori lascia strada alla Ternana, e torna a occupare l’ultimo posto in classifica, in condominio proprio con la squadra di Liverani. 2 a 1 il risultato finale e alla doppietta di Di Noia al 6′ ed al 36′, risponde per il Trapani, Coronado solo a tempo armai scaduto.

Per il Messina in Lega Pro, girone C, serve invertire la rotta in trasferta. Se tra le mura amiche, i ragazzi di Lucarelli hanno ultimamente conquistato cinque vittorie su sei partite, i peloritani hanno conquistato meno punti di tutti lontano da casa e hanno bisogno necessariamente di cambiare passo in fretta: sono solo 5 i punti racimolati sin qui dal Messina lontano dal “Franco Scoglio”. Purtroppo in Campania, a Caserta nella 29^ giornata contro la Casertana, non arriva la seconda vittoria consecutiva dell’era Proto, ma comunque arriva un utilissimo 0 a 0 che fa morale e tiene a distanza di sicurezza le dirette avversarie nella lotta salvezza. E’ stata una partita avara di emozioni, in cui la voglia di non prenderle di entrambe le squadre, ha condizionato l’incontro per tutti i novanta minuti. Ciò nonostante i biancoscudati salgono a +4 sulla zona playout. L’obbiettivo di questo finale di stagione sembra essere facilmente raggiungibile..avanti così.

Sconfitta immeritata per il Catania che a Lecce perde per 1 a 0 nonostante la buona prova offerta. Il gol che decide l’incontro per i salentini lo realizza Costa Ferreira al 5′ del s.t. La squadra etnea paga i continui cambi in panchina avvenuti nell’ultimo periodo, che non aiutano di certo la squadra rossoblù, inoltre il fatto che il sogno play off sia ormai svanito, rende questo finale di stagione una vera agonia, sia per i giocatori della squadra, sia per gli stessi tifosi. Servirebbe, forse, iniziare a programmare con largo anticipo in vista della prossima stagione, quando i siciliani non dovranno fallire il salto in serie B, decidendo su quali giocatori puntare e su quali no.

Quarta vittoria di fila del Siracusa che regola per 1-0 anche il Fondi e porta a casa tre punti pesantissimi in chiave play off. Azzurri che, nonostante la buona prova offerta anche oggi, trovano più difficoltà del solito, contro una squadra ben messa in campo, ma sono bravi ad arginare il pressing degli ospiti senza soffrire più di tanto. Santurro abbassa un paio di volte la saracinesca, in particolare su Tiscione, così da mantenere la porta imbattuta. È Scardina a firmare l’1-0 nel finale che vale tre punti e fa gioire i 3.000 del De Simone. Il sogno play off continua e giornata dopo giornata a Siracusa si fa sempre più concreto.
Vittoria importantissima e fondamentale dell’Akragas che a Taranto si impone contro una diretta avversaria per la lotta per non retrocedere e può guardare con maggiore serenità al futuro prossimo. Le reti per il Gigante sono state realizzate da Cocuzza al 13′ su rigore, mentre nel secondo tempo al 60′ Coppola fissava il risultato sul 2 a 0.

In serie D settimana di riposo per le squadre impegnate nel girone I, in attesa del rush finale. Da qui alla fine mancheranno otto partite che saranno decisive per molte delle squadre ancora impegnate a raggiungere gli obiettivi stagionali. Tra queste squadre figura l’Igea Virtus di mister Raffaele. I barcellonesi a -7 dalla vetta, domenica ospiteranno la Sancataldese e nelle prossime settimane ospiteranno proprio la capolista del campionato, la Sicula Leonzio. La squadra della provincia di Messina ha il dovere di crederci in una rimonta strepitosa, anche se il campionato, fin qui disputato dalla squadra igeana, può ritenersi, qualunque sarà il risultato, ugualmente straordinario se si considera che l’igea è pur sempre una matricola del campionato di serie D. E allora Forza Igea Virtus e se saranno play off, sarà lo stesso un risultato fantastico.

Calcio siciliano – Pareggio a reti bianche per il Messina a Caserta, turno di riposo per l’Igea Virtus Ultima modifica: 2017-03-13T10:04:28+01:00 da CanaleSicilia