Home Sport Calcio – Pareggite per le squadre siciliane, altra grande impresa per l’Igea Virtus

Calcio – Pareggite per le squadre siciliane, altra grande impresa per l’Igea Virtus

655

Calciodi Lorenzo Scaffidi C. – Domenica ricca di pareggi per le squadre siciliane impegnate nei vari campionati professionistici e semi professionistici.

Pareggio in serie A per il Palermo di mister De Zerbi impegnato all’Adriatico di Pescara contro il neopromosso Crotone. La partita termina con il risultato di 1 a 1. Vantaggio di Trotta al 23′ per i rosanero e pari del macedone Nestorovski per i pitagorici al 63′. Un buon pareggio che fa tanto morale e permetterà al tecnico appena arrivato di lavorare con maggiore tranquillità. Siciliani che grazie al risultato odierno smuovono la classifica e si portano a quota 2 punti in classifica.

In serie B, domenica tutt’altro che positiva per il Trapani di Serse Cosmi impegnato al “Provinciale” contro la squadra di mister Aglietti. L’Ascoli impone l’1-1 alla squadra di Cosmi. Al vantaggio di Gatto su rigore al 35′ per l’Ascoli risponde il solito Petkovic al 62′ della ripresa. Quarto segno X in altrettante uscite, per la squadra allenata dal tecnico perugino che sembra al momento non essere in grado di lottare per le posizioni di vertice del campionato di serie B.
In LegaPro prima vera soddisfazione per l’Akragas che porta a casa i primi tre punti, dopo quattro giornate, grazie ad una prestazione maiuscola di tutta la squadra. Ad Agrigento la squadra locale batte per due a uno la Virtus Francavilla grazie ai gol di Zanini al 17′ e di Gomez al 65′.Per gli ospiti è Nzola al 75′ a riaprire la partita.

Buon pari del Catania per 0 a 0 in casa del Matera mentre il Siracusa esce sconfitto dal Menti di Torre del Greco. Di Kanoute al 33′ e Cncellotti al 38′ le reti dei campani che hanno ribadito la loro superiorità tecnica ed atletica rispetto gli aretusini. Gioca domani sera nel posticipo del lunedì sera il Messina di Sasà Marra contro il Foggia di Giovanni Stroppa. Sarà sicuramente un test indicativo contro la prima della classe, certo le defezioni sopratutto in difesa ed il fatto che si affronti la squadra più in palla del momento non lasciano presagire nulla di buono.

In serie D nello stesso girone del due Torri, l’altra messinese, l’Igea Virtus, non finisce di stupire e, dopo aver battuto la corazzata Cavese, compie un’altra impresa andando a battere a domicilio il Gladiator ( 1 a 4) altra formazione seriamente candidata per il salto di categoria. Adesso la squadra di mister Raffaele è prima in classifica insieme a Leonzio, Gela e Rende ed i propri tifosi incominciano già a sognare ad occhi aperti una promozione che avrebbe del miracoloso. All’iniziale vantaggio del Gladiator, firmato dall’argentino Criniti, l’Igea Virtus è pervenuta al pari con Isgrò mentre nella ripresa le reti di Cozza, Dall’Oglio e Lescano hanno fissato il punteggio finale. Strano il destino delle due messinesi nel girone I del campionato di serie D. Una, l’Igea, costruita per una salvezza sicura dopo tre giornate prima in classifica con sette punti e a detta di tutti gli addetti ai lavori rivelazione del torneo, l’altra, il Due Torri, dopo aver sfiorato negli ultimi due campionati i play off, ultima con due punti di penalizzazione e con il morale sotto ai tacchi.

Calcio – Pareggite per le squadre siciliane, altra grande impresa per l’Igea Virtus ultima modifica: 2016-09-19T09:57:41+02:00 da CanaleSicilia