Home Sport Buon esordio per l’Alma che batte in esterna il Catanzaro

Buon esordio per l’Alma che batte in esterna il Catanzaro

292

Alma BasketBuona la prima per l’Alma Basket Patti che, contro il Catanzaro, porta a casa due punti importanti soprattutto per il morale. Le ragazze di coach Mara Buzzanca si sono imposte, in esterna, per 49-61 in una gara caratterizzata da tanti errori da entrambe le parti. Mai messo in discussione il risultato, Cangemi e compagne hanno lottato dovendo anche fare i conti con una forma non perfetta di alcune giocatrici che, nelle ultime settimane, hanno accusato problemi fisici e non sono riuscite ad allenarsi con costanza.

Tanti alti e bassi per le pattesi che, grazie ad un buon gioco di squadra, l’ottima vena realizzativa di Martina Lombardo (22 punti), l’oculatezza di Andreana D’Avanzo che ha messo ordine in difesa, e l’importante contributo di Sofia Guerrera sono riuscite a risolvere la pratica e vincere la partita. C’è sicuramente molto da lavorare per coach Buzzanca, ma le difficoltà nella gara d’esordio erano prevedibili considerando che era la prima vera partita che il nuovo gruppo giocava assieme avendo, nel precampionato, disputato una sola amichevole.

L’Alma Basket inizia la gara con Cucinotta, D’Avanzo, Lombardo, Merrina e Kramer. Coach Scarello risponde con Egwoh, Isabella, Montebello, Perna e Gagliardi.
Entrambe le compagini, in avvio di gara, si mostrano molto contratte e i primi minuti di gara sono caratterizzati da molta confusione e tanti errori al tiro. Al quinto il risultato è fermo sul 6-8. Ci vuole la prima tripla di Martina Lombardo per scuotere il gioco e portare le pattesi ad imporre il proprio ritmo sospinte dalla grinta di capitan Cangemi che chiude la frazione con uno strepitoso assist che manda a canestro Andreana D’Avanzo che fissa il primo parziale sul 14-18.

Il secondo quarto si apre con due triple di Claudia Coppolino e la bomba di Sofia Guerrera che consentono all’Alma di allungare (18-29 al 15’) e chiudere con un vantaggio che si rivelerà importante nella frazione successiva (23-36).

Dopo la pausa lunga le ragazze di coach Buzzanca non riescono più a trovare la sintesi del loro gioco e soffrono sia in difesa che in attacco. Catanzaro accorcia le distanze piazzando due triple ed approfittando del black out momentaneo delle pattesi portandosi a -8 (30-38) al 22’. La reazione delle padrone di casa è però solo un fuoco di paglia, anche se Cangemi e compagne faticano ancora a ritrovare il giusto equilibrio. Per ben 5 minuti nessuna delle due squadre riesce a trovare il canestro. Solo al 27’ Mariana Kramer, dalla lunetta, smuove il risultato. Coach Buzzanca rimescola le carte, Andreana D’Avanzo mette ordine in difesa, e la frazione viene chiusa con tranquillità sul 36-43.
Passata la confusione momentanea del terzo quarto, l’Alma Basket reagisce e l’ultimo parziale ristabilisce gli equilibri con le pattesi che si esprimono con maggiore tranquillità e riescono anche a mettere in campo delle giocate piacevoli da vedere. Subito la frazione si apre con la terza tripla di Lombardo che, assieme a D’Avanzo e Guerrera, disputano un parziale quasi perfetto. Giocate semplici consentono alle atlete di Buzzanca di trovare la via del canestro con estrema facilità nonostante Catanzaro non si arrenda e lotti fino al termine della partita (49-61).
Adesso l’Alma Basket tornerà in campo domenica 4 novembre per l’esordio casalingo al Pala Serranò contro Rescifina Messina. La palla a due è fissata per le 18.

Dichiarazioni di fine gara:

Coach Mara Buzzanca: «Nel complesso sono soddisfatta. Siamo solo all’inizio del campionato, la squadra è completamente nuova e deve ancora trovare i giusti meccanismi di gioco. Sappiamo che dobbiamo lavorare ancora molto per riuscire ad esprimere tutto il nostro potenziale. Intanto ci godiamo questa vittoria. Da martedì inizieremo a lavorare per correggere gli aspetti che non hanno funzionato e preparare il prossimo impegno contro Rescifina».

Andreana D’Avanzo: «Ci aspettavamo di riuscire a giocare meglio di quanto invece abbiamo fatto. Ma l’importante era conquistare i due punti. Sulla carta questa era una partita semplice, ma alla fine si è rivelata più ostica del previsto. Dobbiamo lavorare sodo per migliorarci e riuscire a giocare meglio di squadra soprattutto in difesa perché è li che si vincono le partite».

Catanzaro – Alma Basket Patti: 49-61 (14-18; 23-36; 36;43)
Parziali: 14-18; 9-18; 9-7; 13-18)
CATANZARO: Ventrici, Eghow 6, Isabella 2, Montebello 2, Astorino 6, Perna 10, Nocera, Gagliardi 18, Santoro 2, Santopolo 1, Martino 2, Macrì. Allenatore: Emiliano Scarcello.
ALMA BASKET PATTI: Tumeo, Lombardo 22, Coppolino 8, Cangemi 3, Sciammetta, Romeo 2, Kramer 6, Guerrera 8, D’Avanzo 8, Cucinotta. Allenatore: Mara Buzzanca.
ARBITRI: Samuele Riggio e Denis Paludi di Rende.

Buon esordio per l’Alma che batte in esterna il Catanzaro ultima modifica: 2018-10-29T09:18:29+01:00 da CanaleSicilia