Home Attualità Un’altra giornata nel calendario del progetto «Brolo Salute Comune»

Un’altra giornata nel calendario del progetto «Brolo Salute Comune»

723

Prevenzione BroloElisabetta Morini, l’endocrinologa protagonista a brolo di un’intensa giornata di lavoro, tra viste e consulenze, sulla prevenzione delle patologie della tiroide. Soddisfatta l’assessore comunale Marisa Briguglio, che ha sottolineato anche che la professionista e’ al suo terzo anno consecutivo di collaborazione al progetto “Brolo Salute Comune”.

Un’altra giornata tra le tante nel calendario del progetto Brolo Salute Comune si è conclusa ieri, inanellando numeri importanti che ne decretano il successo.

Anche quest’anno la dottoressa Elisabetta Morini è scesa in campo per la prevenzione delle tireopatie.

Così ieri, nell’ambito del progetto “Salute Bene Comune 2017” organizzato dall’assessore alle politiche sociali, del Comune di Brolo, Marisa Briguglio, in occasione della settimana mondiale della tiroide, si è svolta (ieri, mercoledì 25 maggio) la giornata di screening, rivolta a chiunque non avendo patologie già accertate e che non si sia mai sottoposto ad un controllo della tiroide voleva effettuare una visita di prevenzione

Lo screening, che era totalmente gratuito, comprendeva oltre la visita e i rilievi strumentali, anche una campagna d’informazione sull’alimentazione come prevenzione delle patologie della tiroide, ed è stato effettuato dalla dott.ssa Elisabetta Morini, endocrinologa e stimata professionista brolese.

Sono stati in 40 a sottoporsi allo screening. 34 donne e sei uomini. Tra i risultati immediati: Riscontrati 6 noduli unici in 4 soggetti giovani, Tireopatie autoimmuni nei soggetti più giovani e recidive di gozzo in pazienti loboctomizzati.

Come ha evidenziato l’assessore Marisa Briguglio il tema di quest’anno era  TIROIDE E BENESSERE: “Le patologie tiroidee sono molto diffuse ed in netto aumento e disegnano una mappa ben precisa dell’influenza che la vita odierna, con i suoi inquinanti ambientali, il suo ritmo incalzante e la sua alimentazione povera di nutrienti, ha imposto alle società industrializzate, ma come sostengono molte società scientifiche, si potrebbero in larga parte prevenire con un’alimentazione adeguata e uno stile di vita appropriato” – aggiungendo – “Scopo del progetto di sensibilizzazione è stato quello di sottolineare il ruolo svolto dall’alimentazione nel delicato equilibrio di tutto il sistema endocrino, in particolare della ghiandola tiroidea”.

Ha quindi ringraziato per disponibilità totalmente gratuita della dottoressa Morini che con questa giornata giunge al terzo anno consecutivo di collaborazione al progetto\azione di prevenzione portato avanti dal comune di Brolo.

La giornata,rivolta ai cittadini di Brolo a partire dai 20 anni in su, si è svolta presso la sala “Rita Atria” di Brolo.

Un’altra giornata nel calendario del progetto «Brolo Salute Comune» ultima modifica: 2017-05-25T09:01:06+02:00 da CanaleSicilia