Home Cronaca Brolo – Mutui fantasma, il 4 maggio udienza preliminare, stralciata la posizione di 8 indagati

Brolo – Mutui fantasma, il 4 maggio udienza preliminare, stralciata la posizione di 8 indagati

935

Brolo - Mutui FantasmaE’ stata fissata per il 4 maggio 2016 l’udienza preliminare riguardante l’operazione “Mutui fantasma” scattata il 18 agosto 2014 che ha interessato il Comune di Brolo.

di Maria Cristina Miragliotta – 23 le persone rinviate a giudizio e che dovranno presentarsi davanti al Gup di Patti, Eugenio Aliquò, per rispondere in ordine ai vari reati loro ascritti che vanno dalla truffa per i quattro mutui al peculato.

Non ci sono tra i rinviati a giudizio 8 degli indagati iniziali tra cui l’on. Giuseppe Laccoto (coinvolto come assessore comunale), e gli altri componenti della giunta dell’epoca Nunziatina Faustino, Giuseppe Letizia, Enzo Di Luca e Maria Ricciardello, coinvolti per quanto riguardava l’approvazione di una procedura concorsuale. Stralciata anche la posizione delle dipendenti comunali Giovanna Princiotta e Paola Romano, oltre che dell’ex segretaria generale del Comune, Carmela Caliò.

Oggi, come ci dice l’avv. Francesco Pizzuto, legale della Ricciardello e della Caliò, “non risultano più indagati, e quindi è presumibile una richiesta di archiviazione visto che i documenti mancanti sono stati regolarmente prodotti dalla difesa”.

Al processo si costituiranno parte civile il comune di Brolo, la Cassa Depositi e Prestiti, il revisore dei Conti del Comune di Brolo all’epoca dei fatti, dott.ssa Tiziana Vinci, e sindaco, vice-sindaco e presidente del Consiglio comunale in carica.

Brolo – Mutui fantasma, il 4 maggio udienza preliminare, stralciata la posizione di 8 indagati ultima modifica: 2016-02-10T16:34:16+01:00 da CanaleSicilia