Home Politica Brolo – La nota congiunta del movimento “Cambia-menti” e “Grillo dei Nebrodi” ad un mese dalle elezioni

Brolo – La nota congiunta del movimento “Cambia-menti” e “Grillo dei Nebrodi” ad un mese dalle elezioni

668

Brolo Cambia-MentiÈ già trascorso un mese dalla fine della campagna elettorale; ognuno di noi ha ripreso con i soliti giornalieri impegni professionali, lavorativi e, politicamente parlando, ci è sembrato anche giusto “tirare un po’ il fiato” dopo una campagna elettorale abbastanza impegnativa (molti fra noi, infatti, erano alla loro prima esperienza in tal senso).

Una pausa opportuna anche per poter fare un po’ il punto della situazione in modo più concreto.

Premettiamo, anzitutto, che ci sembra ancora prematuro stilare un giudizio sull’operato dell’attuale compagine amministrativa, la quale sicuramente si trova per le mani una “bella gatta da pelare” con la difficile situazione economica che dovrà gestire.

Tuttavia, ci sono delle questioni sulle quali richiediamo maggiore attenzione e/o, comunque, intendiamo saperne di più.

Partiamo dal problema della gestione dei rifiuti. Noi non entriamo nel merito delle diatribe che hanno animato il dibattito fra la maggioranza e la minoranza relative all’affidamento alla ditta catanese (ditta che si è rivelata sicuramente inefficiente); ma ciò che ci interessa conoscere è sapere quali M5S Il Grillo Dei Nebrodiprovvedimenti intendete adottare per dare avvio alla raccolta differenziata. Un punto programmatico, quest’ultimo, che ha parecchio caratterizzato la recente campagna elettorale (e non solo per ciò che concerne il nostro programma).

Tuttavia, in nessuna occasione e da nessuna delle parti politiche (maggioranza e minoranza consiliare) abbiamo sentito parlare di proposte che riguardino: l’individuazione di appositi centri comunali di raccolta; la raccolta porta a porta; l’impiego di dipendenti comunali nella gestione dei rifiuti al fine di evitare o ridurre il più possibile l’affidamento del servizio a costose ed inefficienti ditte private (come nel caso in questione); la riduzione del conferimento in discarica in favore di un conferimento molto meno costoso in appositi centri per la selezione di imballaggi. Insomma, nessuna discussione politica/programmatica in tal senso.

Altra questione parecchio dibattuta (la quale, anzi, ha rappresentato un punto cardine dell’attuale gruppo di maggioranza) è stata quella relativa alla necessità della revoca della delibera con la quale è stato disposto l’aumento del canone idrico. Ci preme sapere, infatti, se l’attuale situazione economica del nostro ente vi consentirà di poter prestar fede a quanto promesso in campagna elettorale e se ciò diventerà realtà già dopo il primo consiglio comunale.

Infine, riteniamo di particolare importanza (ambientale in primis e turistica allo stesso tempo) conoscere veramente lo stato di funzionamento del depuratore consortile, e ciò in considerazione del fatto che in questi giorni le acque del mare di Brolo (senza voler fare terrorismo turistico, ma nemmeno senza voler infilare a tutti i costi la testa sotto la sabbia) non sono state in perfette condizioni igieniche. In questi anni ci siamo sempre sentiti dire che sul buon funzionamento del depuratore non si poteva obiettare. Eppure, nel 2012 le analisi dell’ARPA avevano dimostrato che i liquami scaricati dall’impianto di depurazione raggiungevano valori 720 superiori ai limiti di legge, provocando gravi danni ambientali ed elevati rischi per l’igiene e la salute pubblica. In altre parole, chiediamo a codesta amministrazione comunale di sapere se sta svolgendo verifiche in tal senso e, eventualmente, di conoscere quali sono i rimedi che intende adottare.

Certi di un sollecito riscontro da parte del gruppo di maggioranza, ci consideriamo sempre disponibili per eventuali suggerimenti e proposte che le nostre modeste conoscenze possono mettere a disposizione della collettività. Buon lavoro!

Brolo 25 giugno 2014

“CAMBIAMENTI BROLO”  e  “GRILLO DEI NEBRODI”

 

Brolo – La nota congiunta del movimento “Cambia-menti” e “Grillo dei Nebrodi” ad un mese dalle elezioni ultima modifica: 2014-06-26T10:02:01+02:00 da CanaleSicilia