Home Cronaca Brolo – Ennesima grana giudiziaria a carico dell’attuale amministrazione brolese

Brolo – Ennesima grana giudiziaria a carico dell’attuale amministrazione brolese

2,408

Comune di BroloSi terrà l’8 gennaio 2018, infatti, davanti al Giudice monocratico del Tribunale di Patti, Dott.ssa SERGI, la prima udienza penale a carico di 11 tra amministratori in carica e funzionari del Comune.

L’accusa, per tutti, è di diffamazione in concorso per avere il vice sindaco Gaetano SCAFFIDI LALLARO, quale proponente e l’allora responsabile dei servizi finanziari del Comune, Grazia Catena CURASÌ, quale responsabile dell’istruttoria, affermato a mezzo della proposta n. 22/2016 che la delibera di Consiglio Comunale di Brolo n. 3 del gennaio 2006, sarebbe stata una “falsa rinegoziazione che avrebbe creato un danno ingente alle casse comunali”.

I Consiglieri Comunali Vincenzo PRINCIOTTA, Amedeo ARASI, Valeria CAMPO, Maria Carmela RICCIARDO, Antonina RAFFAELE ADDAMO, Salvatore GENTILE, Marisa BRIGUGLIO, Marisa BONINA – queste ultime due in atto rivestono anche la carica di assessore – unitamente all’attuale presidente del Consiglio Comunale Giuseppe MIRAGLIA, praticamente tutta la maggioranza consiliare, sono chiamati a rispondere del medesimo capo d’imputazione, per aver votato ed approvato la proposta in questione.

Parte offesa nel procedimento penale è l’Ing. Nino RICCIARDELLO all’epoca dei fatti (2006) Presidente del Consiglio Comunale che adottò la delibera oggetto delle affermazioni del settembre 2016 e quindi contestate perché reputate diffamatorie.

Al processo di gennaio si arriva dopo alcuni significativi passaggi. Le affermazioni ritenute lesive dall’Ing. RICCIARDELLO, infatti, vennero deliberate nel settembre 2016. Nel novembre successivo l’ex Presidente del Consiglio Comunale si era premurato di interpellare personalmente e per iscritto, ciascuno degli odierni imputati, evidenziando se non ritenessero di chiarire e rettificare le affermazioni approvate in delibera per, in caso, smentirne l’intento diffamatorio.

Smentita che evidentemente non c’è stata (tutt’altro, a quanto pare) ragion per cui dopo essere stata riscontrata dal Pubblico Ministero, sulla lamentata diffamazione ora sarà un Giudice a pronunciarsi, al termine di un processo penale.

Brolo – Ennesima grana giudiziaria a carico dell’attuale amministrazione brolese ultima modifica: 2017-10-18T09:13:39+02:00 da CanaleSicilia