Home Politica Brolo – AAA Cercasi Revisore dei Conti, concluso il periodo Vinci

Brolo – AAA Cercasi Revisore dei Conti, concluso il periodo Vinci

668

Gaetano Scaffidi Lallaro - vice sindaco BroloL’assessore al bilancio della neo amministrazione guidata da Irene Ricciardello, Gaetano Scaffidi Lallaro, ha voluto, come già fatto il precedenza dallo stesso sindaco, anche in questa sede manifestare apprezzamenti di stima per il lavoro sin qui svolto dall’attuale Revisore dei Conti, la dottoressa Tiziana Vinci.

Ma i tempi stringono per la nuova nomina, in quanto con deliberazione del Consiglio Comunale n. 21 del 15/09/2011, esecutiva ai sensi di legge, è stato eletto il Revisore Unico dei Conti di questo Comune ed è quindi in scadenza il suo mandato.

Un incarico che a seguito della naturale scadenza (31.07.2014), se non ricostituito, lo stesso organo si intende automaticamente prorogato, per non più di quarantacinque giorni, in applicazione del disposto di cui all’art. 3 del D.L. 16 maggio 1994, n. 293 (Disciplina della proroga degli organi amministrativi), convertito con modificazioni, dall’art.1, comma 1, della Legge 15 luglio 1994, n. 444, recepita nella Regione Sicilia con l’art. 1, della L.R. 28 marzo 1995, n. 22, ma questo non esclude che il problema della nuova nomina di quest’importante figura istituzionale si riproponfa nell’immediato futuro delle scelte del consiglio comunale.

Da qui, stamani, l’assessore al bilancio, si è fatto promotore, di concerto con gli uffici, a far pubblicare quest’avviso pubblico.

Nel nuovo avviso – dopo le opportune premesse – si legge.

Premesso che con deliberazione del Consiglio Comunale n. 21 del 15/09/2011, esecutiva ai sensi di legge, è stato eletto il Revisore Unico dei Conti di questo Comune;

Che a seguito della naturale scadenza (31.07.2014), se non ricostituito, lo stesso organo si intende automaticamente prorogato, per non più di quarantacinque giorni, in applicazione del disposto di cui all’art. 3 del D.L. 16 maggio 1994, n. 293 (Disciplina della proroga degli organi amministrativi), convertito con modificazioni, dall’art.1, comma 1, della Legge 15 luglio 1994, n. 444, recepita nella Regione Sicilia con l’art. 1, della L.R. 28 marzo 1995, n. 22;

Ritenuto opportuno, al fine di garantire la massima informazione e trasparenza all’azione amministrativa, addivenire alla pubblicazione di un avviso pubblico per la presentazione delle domande da parte dei liberi professionisti che, avendo le caratteristiche necessarie, siano interessati alla nomina suddetta;

Dr.ssa Tiziana Vinci Revisore dei contiVista la deliberazione n. 40 del 10 giugno 2012 della Corte dei Conti-Sezione Riunite per la Regione Siciliana in sede consultiva, la quale ritiene che l’art. 16, comma 25, del D.L n. 138/2011 convertito con modificazioni dalla legge n. 148/2011 (a decorrere dal primo rinnovo dell’organo di revisione successivo alla data di entrata in vigore del presente decreto, i revisori dei conti degli enti locali sono scelti mediante estrazione da un elenco nel quale possono essere inseriti, a richiesta, i soggetti iscritti, a livello regionale, nel Registro dei revisori legali di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, nonché gli iscritti all’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili …. ), non può ritenersi applicabile immediatamente e direttamente agli enti locali della Regione Siciliana;

Richiamata la Sentenza n. 402 del 21/02/2013 con la quale il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana ha confermato che “ il comma 3 dell’art. 234 del T.U.E.L. (come modificato dall’art. 1 comma 732 della legge n. 296 del 2006) il quale ha previsto che la funzione di revisione sia esercitata da un organo monocratico nei comuni fino a 15.000 abitanti si applica direttamente in Sicilia”;

Visto il D. Lgs. del 28.06.2005 n. 139 in applicazione del quale l’Ordine dei dottori commercialisti e l’Ordine dei Ragionieri e Periti Commerciali sono stati unificati nell’ “Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili” presso il quale è istituito l’Albo dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili”;

Richiamati dunque il D.L. 78/20l0, convertito in legge n. 122/2010; lo Statuto comunale; il vigente regolamento comunale di contabilità; il D.Lgs. 18/08/2000 n. 267 e successive modifiche ed integrazioni; il D.M. 31/10/2001 “Determinazione dei limiti del compenso base annuo lordo spettante ai componenti degli organi di revisione economico – finanziaria degli Enti Locali “; ed il D.M. 20/05/2005 “aggiornamento dei limiti massimi del compenso spettante ai revisori dei conti degli Enti locali”;

L’amministrazione rende noto che il Comune di Brolo deve procedere alla nomina del Revisore Unico dei Conti per il triennio 2014-2017, con decorrenza dalla data di esecutività dell’atto deliberativo;

Che alla nomina del revisore dei conti provvederà, come previsto dalla legge, il Consiglio Comunale, con apposita deliberazione nella quale verrà fissato anche il relativo compenso nel rispetto di quanto statuito dall’art. 6 comma 3 del D.L. 78/2010, convertito in legge n. 122/20l0 e ss.mm.ii.

Che il Revisore Unico dei Conti è scelto ai sensi dell’art. 234, comma 2, del D.lgs. n.267/2000 e ss. mm. ii, tra coloro che avranno presentato istanza e che dimostrino di essere iscritti all’elenco unico dei dottori commercialisti ed esperti contabili (iscritti alla sezione “A” dell’albo unico), nonché al registro dei revisori contabili, fermo restando, per l’Ordinamento Siciliano, il requisito obbligatorio di cui all’art. 9, della LR. 15/1993 (iscrizione registro dei revisori contabili istituito con D. Lgs. n.88/1992).

Che la durata dell’incarico, le cause di cessazione, di incompatibilità ed ineleggibilità, il funzionamento, i limiti all’affidamento dell’incarico, le funzioni, le responsabilità del Revisore, sono stabiliti dagli artt. da 234 a 241 del D.lgs. n.267/2000;

Che il compenso base annuo spettante è stabilito dal Consiglio comunale con la delibera di nomina, nel rispetto di quanto stabilito dall’art. 6, comma 2 del D.L. 78/2010 convertito in legge n. 122 /2010 e successive modifiche ed integrazioni;

Che per i limiti all’affidamento di incarichi e per il divieto di cumulo si applica la normativa statale e regionale vigente in materia;

LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE, con i dati anagrafici ed il codice fiscale, deve contenere dichiarazione di accettazione delle condizioni di cui al presente avviso e deve essere corredata dalla seguente documentazione:

  1. Certificazione di iscrizione all’elenco unico dei dottori commercialisti ed esperti contabili e al registro dei revisori contabili sopra menzionato o dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 da cui risulti il numero di iscrizione e l’anno;
  2. Curriculum vitae dettagliato;
  3. Copia documento di identità personale, in corso di validità;
  4. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 con la quale il soggetto concorrente dichiara:
  5. di non trovarsi nelle condizioni di incompatibilità e di ineleggibilità di cui all’art. 236, D.Lgs.n.267/00,
  6. di non essere stato né di essere sottoposto ad alcuna misura di prevenzione prevista dalle leggi vigenti;
  7. di impegnarsi, senza riserva alcuna, nel caso di conferimento dell’incarico, ad espletarlo secondo tutte le condizioni, modalità, prescrizioni, clausole e quant’altro, previste dai citati articoli da 234 a 241 del D.Lgs.n.267/00;
  8. il rispetto dei limiti di cui all’art.238, comma 1, D.Lgs.n.267/00.

La dichiarazione di disponibilità deve inoltre essere corredata dalla autorizzazione al trattamento dei dati personali ( D.Lgs. 30.06.2003 n. 196) limitatamente al procedimento in questione.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE:

a mano, tramite corriere o tramite posta R.R., al seguente indirizzo: Comune di Brolo (ME) – Via Dante Alighieri, s.n. – 98061 Brolo (ME). L’istanza potrà essere inviata altresì via PEC all’indirizzo: protocollo@pec.comune.brolo.me.it .

AVVERTENZE:

L’incarico avrà durata 36 mesi dalla data di esecutività dell’atto deliberativo di nomina.

Ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, si informa che i dati forniti saranno trattati dall’Amministrazione comunale unicamente per le finalità connesse al presente avviso.

Resta inteso che il recapito della domanda e della relativa documentazione rimane ad esclusivo rischio del mittente ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile. Non verranno sottoposte al Consiglio Comunale, in ogni caso, le richieste pervenute oltre tale termine e rimane a carico dei soli interessati l’onere del rispetto della scadenza.

Ragioniere - Carmelo ArasiNon saranno considerate valide, ai fini della sottoposizione della candidatura al Consiglio Comunale, eventuali domande già pervenute all’ente in data precedente alla pubblicazione del presente avviso.

Il Responsabile del procedimento è il rag. Carmelo Arasi – Responsabile dell’Area Finanziaria – tel. 0941536021 – e-mail: servizioquinto@pec.comune.brolo.me.it

L’avviso è consultabile sul sito internet di questo Ente al seguente indirizzo: www.comune.brolo.me.it, sarà pubblicato nell’albo pretorio del Comune e inviato all’ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili della provincia di Messina.

Brolo – AAA Cercasi Revisore dei Conti, concluso il periodo Vinci ultima modifica: 2014-07-07T15:19:16+02:00 da CanaleSicilia