Home Politica Borgo San Francesco – “Un finanziamento di quasi un milione di euro rischia di perdersi?”

Borgo San Francesco – “Un finanziamento di quasi un milione di euro rischia di perdersi?”

148

Uniti per GioiosaLavori di recupero e sistemazione del Borgo San Francesco

I Consiglieri Comunali del Gruppo “UNITI per GIOIOSA” ADAMO Maurizio, SALMERI Salvatore, LA GALIA Tindara, GIARDINA Giosuè e DA CAMPO Sebastiano espongono quanto segue.

In occasione dell’ultima seduta del Consiglio Comunale, tenutasi il 18 luglio u.s., si è avuto modo di riscontrare – purtroppo – la fondatezza dei timori che avevano spinto i sottoscritti a chiedere la discussione in Consiglio della questione riguardante il mancato avvio dei lavori del Borgo San Francesco.

Si è appreso infatti che il mancato inizio degli stessi dipende dal mancato rispetto dei tempi per la definizione dei passaggi procedurali successivi alla definitiva approvazione del progetto ed al Decreto di finanziamento, che risale al lontano dicembre 2011 !!

In effetti tali lavori dovevano essere completati entro il 2013 ma, a causa di un inspiegabile quanto grave ritardo, tutto questo non è avvenuto.

In data 30.12.2013 il Comune di Gioiosa Marea ha inoltrato all’Assessorato Regionale competente una richiesta di proroga dei termini di almeno sei mesi per l’esecuzione dell’opera;

in data 19.02.2014 l’Assessorato richiedeva al Comune una relazione integrativa che spiegasse meglio le ragioni del ritardo e quindi le motivazioni poste a sostegno della chiesta proroga; nel contempo il sopradetto Assessorato nel concludere la missiva letteralmente sollecitava ed evidenziava : “ si resta in attesa e si rappresenta l’urgenza “;

Borgo San Francesco Gioiosa Mareasorprendentemente solo in data 1.07.2014 (!!), con un ritardo di ben 5 mesi, e solo successivamente al deposito in data 06.06.2014 della nostra richiesta di inserimento del punto all’ordine del giorno del Consiglio Comunale (è solo un caso??), il Comune di Gioiosa Marea inoltrava, con colpevole ritardo, all’Assessorato la chiesta relazione integrativa.

Le domande che ci poniamo e di cui vogliamo rendere partecipi i Cittadini sono queste: è possibile che un progetto di tale portata, che prevede un finanziamento di quasi un milione di euro, corra il rischio di perdersi? Cosa succederà se la Regione non dovesse concedere la chiesta proroga? Dovremo restituire i quasi 400.000,00 euro già erogati a titolo di anticipazione? E cosa avverrà della gara già espletata e dell’aggiudicazione definitiva?

Noi non siamo dei disfattisti, e certamente non godiamo delle disgrazie altrui – che nel caso specifico sarebbero disgrazie anche nostre in quanto cittadini di Gioiosa Marea – ed auspichiamo che la proroga venga concessa, ma crediamo che qualora dovesse verificarsi il funesto evento della mancata concessione della proroga, con la conseguente perdita del finanziamento, l’Amministrazione guidata dal dott. Spinella dovrà fare chiarezza della inefficienza politica dimostrata nella gestione di questa vicenda – che non potrà risolversi invocando qualche settimana di assenza per motivi di salute di qualche dirigente – che conferma ancora una volta l’assoluta mancanza di programmazione politico–amministrativa di cui è affetta e l’incapacità di discernere ed individuare le priorità, privilegiando convocazioni consiliari dove non si ravvisa alcun interesse per l’Ente Comune, a scapito di questioni riguardanti lavori che potrebbero rivalutare, arricchire e riqualificare il nostro territorio (vedi la frazione San Francesco) con conseguenti vantaggi anche in termini occupazionali.

Sarebbe l’ennesima occasione persa per l’avvio di un serio e concreto percorso di rilancio e di riscatto per Gioiosa che ancora, ad oggi, non è dato neanche intravedere.

Il gruppo consiliare
Uniti per Gioiosa

Borgo San Francesco – “Un finanziamento di quasi un milione di euro rischia di perdersi?” ultima modifica: 2014-07-30T17:15:33+02:00 da CanaleSicilia