Home Cronaca Bibite fresche e snack in spiaggia: denuncia, sequestro e 1.800€ di multa

Bibite fresche e snack in spiaggia: denuncia, sequestro e 1.800€ di multa

336

Gazebo abusivo in spiaggia - (Immagine esemplificativa)SCALA DEI TURCHI – Intervento della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto contro l’abusivismo commerciale sul sito candidato ad essere dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Nella mattinata del 25 luglio, i Finanzieri del Comando Provinciale di Agrigento e della Sezione Op.va Navale di Licata, in stretta collaborazione con i militari della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle, sono intervenuti a Realmonte, nel famoso polo turistico della Scala dei Turchi, per contrastare il sempre più esteso fenomeno dell’abusivismo commerciale.

Proprio sotto le falesie di marna che si ergono a picco lungo la costa di Realmonte, le Fiamme Gialle ed i militari della Capitaneria di Porto hanno fermato un cittadino italiano, agrigentino, già gravato da precedenti di polizia per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, che aveva illecitamente allestito, sotto un gazebo, un punto vendita nel quale vendeva ai turisti bibite fresche e piccoli snack. Una volta appurata l’assoluta mancanza delle prescritte autorizzazioni demaniali, i militari hanno contestato l’abusiva occupazione del suolo demaniale marittimo.

L’azione di contrasto ha portato alla denuncia a piede libero del cittadino italiano, al sequestro del precario punto vendita abusivo ed alla constatazione di sanzioni amministrative e tributarie per un ammontare di oltre € 1.800,00.

L’intervento sinergico di Guardia di Finanza e Capitaneria di Porto ha inciso su un fenomeno che, oltre a deturpare l’immagine di una tra le più note attrattive turistiche della provincia, candidata peraltro ad essere dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, rappresentava, in piena estate, una concorrenza sleale per tutti gli imprenditori del settore.

Bibite fresche e snack in spiaggia: denuncia, sequestro e 1.800€ di multa ultima modifica: 2014-07-26T11:25:24+02:00 da CanaleSicilia