Home Cronaca Barcellona P.G. – “Operazione Carnevale Sicuro”

Barcellona P.G. – “Operazione Carnevale Sicuro”

623

Carabinieri BarcellonaNumerosi controlli dei Carabinieri ad esercizi pubblici e alla circolazione stradale.

Nei giorni dedicati al festeggiamento del Carnevale i Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto hanno continuato senza sosta l’attività di controllo del territorio. Negli ultimi giorni, l’imponente dispositivo di uomini e mezzi coadiuvato dal N.A.S di Catania, dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Messina e da ispettori delle reti televisive Sky/Mediaset, opportunamente predisposto per garantire la sicurezza dei festeggiamenti, ha eseguito una serie di servizi straordinari finalizzati al controllo della circolazione stradale e degli esercizi pubblici.

I servizi sono stati attuati prevalentemente in orario serale e notturno e hanno permesso di contrastare e reprimere reati in materia di sanità, lavoro e violazione sulle norme del diritto d’autore, di armi, di sostanze stupefacenti nonché l’abuso di bevande alcoliche da parte degli utenti della strada. Durante l’attività di controllo alla circolazione stradale sono state elevate numerose sanzioni amministrative per infrazioni al codice della strada, denunciate due persone all’Autorità Giudiziaria e segnalate quattro alla Prefettura per guida in stato di ebbrezza alcoolica. A seguito di perquisizioni sono state deferite in stato di libertà una persone per possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e una per possesso di un coltello a serramanico dalla lunghezza di 19,5 cm.

Non ha lasciato scampo a nessuno l’operazione “Carnevale Sicuro” avviata dai Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto. Un dispositivo di controlli dispiegato principalmente nelle aree cittadine e periferiche di Barcellona Pozzo di Gotto, Novara di Sicilia, Terme Vigliatore, Falcone e Merì. All’attività di controllo hanno partecipato diverse pattuglie di tutte la Stazioni e del Nucleo Operativo e Radiomobile,  coordinati dal Capitano Fabio Valletta.

Nell’ambito dei controlli effettuati presso gli esercizi pubblici sono state deferite in stato di libertà tre persone: il proprietario di una friggitoria, di un “pub” e il titolare di una sala giochi. Al titolare della friggitoria, M.U. è stata contestata la violazione penale per avere omesso di indicare lo stato fisico di congelato/surgelato di tutti gli alimenti posti in vendita previa cottura, nonché quella di aver installato ed attivato un impianto di videosorveglianza senza la preventiva autorizzazione rilasciata dall’Ispettorato del Lavoro. Altre due sanzioni amministrative gli sono state elevate per avere omesso di eseguire la registrazione delle temperature delle apparecchiature frigorifiche e di avere assunto due lavoratori irregolari.

Al titolare del pub, S.M. è stata contestata la violazione amministrativa per avere omesso di eseguire la registrazione delle temperature delle apparecchiature frigorifiche.

Il titolare di una sala giochi e biliardi di Terme Vigliatore, D.S. è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violazioni in materia di diritti d’autore poiché, all’interno della sua attività commerciale, riproduceva agli avventori ed in diretta l’incontro di calcio Juventus – Empoli utilizzando una smart TV Sky/Mediaset con contratto domestico anziché commerciale.

In materia di circolazione stradale sono state elevate numerose contravvenzioni al Codice della Strada per un ammontare di circa 5mila euro ed un centinaio di punti decurtati dalle patenti. Circa un centinaio gli autoveicoli controllati ed oltre 300 persone identificate. Due soggetti tra cui un cittadino rumeno residente a Terme Vigliatore, B.E. classe ‘77 ed E.D. classe ’81, sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto per guida in stato di ebbrezza o stato effetto di sostanza stupefacente. Altre due persone sono state segnalate alla Prefettura di Messina per guida in stato di ebbrezza essendo stato rilevato a loro carico un tasso alcolemico superiore al limite consentito.

In materia di stupefacenti una persona e stata denunciata all’Autorità Giudiziaria e due segnalate alla Prefettura di Messina. Il primo, P.G., classe ’92, pregiudicato di Barcellona Pozzo di Gotto, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 15 grammi di marijuana, mentre altri due giovani L.D. e M.M., rispettivamente classe ’98 e ’86, entrambi di Barcellona P.G., sono stati trovati in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente per uso personale.

Infine, in materia di armi, un giovane è stato denunciato alla Procura della Repubblica perché, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere proibito. I controlli continueranno nei prossimi giorni.

Barcellona P.G. – “Operazione Carnevale Sicuro” Ultima modifica: 2017-03-01T11:43:31+01:00 da CanaleSicilia