Home Attualità Autostrade Siciliane – “Progetto Stralcio di Manutenzione del Verde”

Autostrade Siciliane – “Progetto Stralcio di Manutenzione del Verde”

396

Autostrade SicilianeSi è conclusa la prima parte del “Progetto Stralcio di Manutenzione del Verde” avviato il mese scorso per eseguire lo sfalcio di erbe, la eliminazione delle sterpaglie, il decespugliamento, il taglio della vegetazione, la potatura delle siepi e di piccole essenze arbustive lungo il tracciato autostradale (spartitraffico, banchine laterali, cigli, svincoli, Centri Operativi e sede di Messina).

Per questi lavori l’Ente autostradale ha utilizzato propri fondi di bilancio dagli introiti da pedaggio secondo quanto disposto dalla concessione CAS-Ministero Infrastrutture (ex ANAS).

A ciascuna delle 3 ditte selezionate secondo le procedure di legge è stata assegnata una tratta e/o una grande area strutturata in modo che la manutenzione possa essere conclusa entro 120 giorni.

Attualmente sono già stati eseguiti gli interventi negli svincoli di Roccalumera, Taormina, Giardini Naxos, Fiumefreddo, Giarre ed Acireale della Messina-Catania; negli svincoli di Rometta, Milazzo, Barcellona e Patti della Messina-Palermo; nell’area del Centro Operativo di Patti nonché nell’area della sede di Contrada Scoppo.

Dalla prossima settimana si procederà a quelli nei restanti svincoli della ME-PA, ME-CT ed a quelli della Tangenziale e contestualmente si interverrà sul verde dello spartitraffico dell’intera rete autostradale.

Per la tratta in esercizio Cassibile-Rosolini (Autostrada Sr-Gela) è già stata eseguita la manutenzione nello Svincolo di Rosolini (incluse le scarpate) a cura del Corpo Forestale della Sicilia a seguito convenzione stipulata dal CAS.

Dichiarazioni del Presidente Rosario Faraci
I lavori svolti sono finalizzati ad una adeguata manutenzione per assicurare un alto livello di sicurezza della circolazione ed a prevenire eventuali incendi.

Ufficio Stampa
Autostrade Siciliane

Autostrade Siciliane – “Progetto Stralcio di Manutenzione del Verde” ultima modifica: 2014-09-16T14:00:46+02:00 da CanaleSicilia