Home Attualità ASP Messina – Dieci milioni in meno ai presidi ospedalieri. FPCGIL cosa fanno i nostri deputati?

ASP Messina – Dieci milioni in meno ai presidi ospedalieri. FPCGIL cosa fanno i nostri deputati?

1,203

ASP MessinaLacrime e sangue sulle dotazioni organiche e sull’assistenza ai cittadini. Dieci milioni in meno ai presidi ospedalieri. FPCGIL cosa fanno i nostri deputati?

Si e’ tenuto ieri presso il Mandalari la riunione sindacale convocata dal direttore generale dell’ASP per discutere delle dotazioni organiche dell’ASP di Messina e dei presidi ospedalieri della provincia e della bozza dell’atto aziendale. Atti che dovranno essere esitati dall’ASP di Messina entro il 30 settembre 2015.

Il dirigente generale dell’ASP ha illustrato una situazione a dir poco allarmante e le difficoltà di presentare una bozza della dotazione organica a causa del taglio operato da parte dell’assessorato di 3 milioni e 800 mila euro. Secondo Sirna, sarà difficile rispettare gli standard minimi assistenziali previsti dalla normativa vigente. Nella predisposizione della pianta oranica -ha continuato Sirna- Asp ha cercato di assorbire quanto più possibile il personale in esubero. A ciò si aggiunge l’assoluta impossibilità di procedere alla implementazione di alcune attività necessarie per garantire l’assistenza.

La delegazione della FPCGIL composta dalla Segretaria Generale della FPCGIL Clara Crocè dal coordinatore provinciale della sanità Antonio Trino, dal coordinatore provinciale dei Medici Guglielmo Catalioto e dalla Rsu – ha dichiarato che non avendo ricevuto la documentazione e stante lirritualità della convocazione ha la necessità di aprire il confronto con tutti i lavoratori impegnati nei presidi ospedalieri e negli uffici dell’ASP, La FPCGIL si riserva di presentare un documento dettagliato su quanto proposto dall’Azienda. Inoltre non riusciamo comprendere i motivi per i quali non viene adottato il piano del fabbisogno triennale non si tiene conto nella predisposizione della dotazione organica della stabilizzazione del personale precario (a tempo determinato- LSU impegnati direttamente dall’ASP e gli LSU in convenzione con le cooperative).

La FPCGIL non ci sta alla sottrazione delle risorse alle aziende ospedaliere della provincia di Messina ai quasi 4 milini di euro in meno all’ASP bisogna aggiungere i sei milioni sottratti al Papardo Piemonte dieci milini in meno – dichiarano Croce’ Catalioto e Trino –

Mentre la provincia di Siracusa vengono assegnate in piu’ dieci milioni di euro. Cosa fanno i nostri deputati? Lo scippo di dieci miloni di euro si aggiunge alla mancata salvezza dell’ospedale Piemonte. Se tutto ciò dovesse essere confermato la nostra deputazione regionale dovrebbe avere il pudore di rassegnare le dimissioni- concludono Crocè Trino e Catalioto.

ASP Messina – Dieci milioni in meno ai presidi ospedalieri. FPCGIL cosa fanno i nostri deputati? ultima modifica: 2015-08-20T09:38:27+02:00 da CanaleSicilia