Home Politica ARS – Spese pazze con i fondi dei gruppi, gli alti vertici raggiunti da avvisi di garanzia

ARS – Spese pazze con i fondi dei gruppi, gli alti vertici raggiunti da avvisi di garanzia

407

ARS - Assemblea Regionale Siciliana“Apprezziamo il gesto e la sensibilità di Antonello Cracolici che,  appena ricevuta una comunicazione formale dagli inquirenti in merito all’indagine sull’Ars, ha sentito il bisogno di comunicarlo prima al gruppo PD e subito dopo al Parlamento. Un gesto rispetto istituzionale che va apprezzato”. Lo dicono il segretario regionale, Giuseppe Lupo ed il presidente del gruppo parlamentare PD, Baldo Gucciardi.

“Quanto alle contestazioni rispetto all’attività di Cracolici in qualità di capogruppo durante la scorsa legislatura  – continuano – siamo certi che tutto il suo operato è avvenuto nel rispetto delle regole e nell’ambito della sua funzione istituzionale. La fiducia nel lavoro della magistratura e delle forze dell’ordine ed allo stesso tempo la conoscenza e stima delle qualità personali e politiche di Cracolici ci rende sicuri che la sua posizione verrà al più presto positivamente chiarita”.

Con i fondi destinati al funzionamento dei gruppi parlamentari è stato acquistato di tutto: borse Louis Vuitton, cravatte, profumi e soggiorni in alberghi di lusso. La Procura ha notificato numerosi avvisi di garanzia che riguardano, tra gli altri, l’ex presidente della Regione Raffaele Lombardo, l’ex presidente dell’Ars Francesco Cascio e anche Davide Faraone, deputato del Pd responsabile del Welfare nella segreteria formata da Matteo Renzi.  Con loro Giulia Adamo, Nunzio Cappadona, Antonello Cracolici, Francesco Musotto, Rudy Maira, Nicola Leanza, Nicola D’Agostino, Giambattista Bufardeci, Marianna Caronia, Paolo Ruggirello, Livio Marrocco, Innocenzo Leontini e Cataldo Fiorenza. Gli esponenti politici, alcuni rimasti in carica anche in questa legislatura, sono stati convocati in Procura nei prossimi giorni dai sostituti procuratori Sergio Demontis, Maurizio Agnello e Luca Battinieri, nonché dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci.

On. Antonello CracoliciE’ così a una svolta l’inchiesta avviata dalla Procura nell’ottobre 2012, quando i finanzieri del nucleo tutela spesa pubblica della polizia tributaria entrarono all’Ars acquisendo tutta la documentazione sulle spese dei gruppi parlamentari.

L’inchiesta è molto più ampia: riguarda in totale 97 persone, 83 sono parlamentari della scorsa legislatura. E’ stato lo stesso Cracolici, ex capogruppo del Pd a Sala d’Ercole, a darne notizia all’Aula. “Sono indagato, ma non ho nulla da nascondere”. Convocata per domani una conferenza stampa

ARS – Spese pazze con i fondi dei gruppi, gli alti vertici raggiunti da avvisi di garanzia ultima modifica: 2014-01-14T20:13:54+01:00 da CanaleSicilia