Home Politica ARS Lupo: Miccichè vìola il regolamento, non è degno di rappresentare il Parlamento siciliano

ARS Lupo: Miccichè vìola il regolamento, non è degno di rappresentare il Parlamento siciliano

1,256

Giuseppe Lupo“Una decisione sconsiderata ed inaccettabile che non ha precedenti in 70 anni di storia del Parlamento siciliano, una violazione  del regolamento parlamentare di gravità inaudita ed assolutamente ingiustificata”.

Così il presidente  del gruppo PD all’Ars Giuseppe Lupo commenta quanto accaduto in aula durante la votazione del disegno di legge di esercizio provvisorio.

“Ho chiesto  in aula al presidente Miccichè di convocare la commissione Regolamento senza ricevere risposta e chiedo ancora che lo faccia con urgenza prima della prossima seduta, che per altro non è stata neppure convocata.

Gianfranco Miccichè ARSIl presidente Miccichè oggi ha contraddetto persino se stesso, a distanza di pochi minuti, visto che, secondo il risultato della votazione, certificato con procedimento elettronico, alle 15.06 con 32 deputati presenti ha dichiarato che l’aula non era in numero legale, ed alle 16.29 con 31 deputati presenti  ha dichiarato che l’Aula era in numero legale.

Tutto ciò è irrazionale  ed inammissibile – prosegue Lupo – se chi presiede l’Ars pensa di poter vìolare le regole della democrazia, non è degno di rappresentare il Parlamento siciliano. E comunque un dato è certo: la coalizione  che sostiene il Governo Musumeci non ha più la maggioranza, già alla prima prova d’aula”.

ARS Lupo: Miccichè vìola il regolamento, non è degno di rappresentare il Parlamento siciliano ultima modifica: 2017-12-29T20:15:25+01:00 da CanaleSicilia