Home Ancora una sfida proibitiva per l’Elettrosud contro la Sidigas Atripalda

Ancora una sfida proibitiva per l’Elettrosud contro la Sidigas Atripalda

612

Elettrosud Volley BroloArchiviata l’infruttuosa trasferta contro la capoclassifica indiscussa del campionato, Città di Castello, l’Elettrosud si prepara, in questo rush finale di campionato, per l’ennesima battaglia fra le mura amiche. Domenica prossima, con inizio alle ore 18.00, al Palasport di Case Nuove Russo, i bianco-blu brolesi ospiteranno la Sidigas HS Atripalda, attuale seconda forza del torneo e recente vincitrice della Coppa Italia. Reduci dalla vittoria per 3 a 2 contro Sora, gli Irpini cercheranno nella trasferta siciliana di conquistare quei punti che consentano loro di continuare la corsa al posto d’onore, subito dopo la regina del torneo,  Gherardi SVI Città di Castello, oltre che per avere l’indubbio vantaggio che il 2° posto regala nella battaglia dei play off. Formidabile il sei + uno di Mr. Totire che può schierare la diagonale palleggiatore-opposto formata da Scappaticcio e Cazzaniga, al centro Candellaro e Di Marco, schiacciatori ricevitori Libraro e De Paola, mentre nel ruolo di libero si alternano il siciliano Cortina e Cavaccini. Pronti a subentrare dalla panchina Bassi, Mrdak, D’Angelo, Gabriele ed Izzo.

L’Elettrosud che ha ripreso gli allenamenti, dividendosi tra sala pesi e parquet, cercherà, ancora una volta di prendere in casa quei punti che non riescono in alcun modo ad arrivare dalle trasferte, ed  impinguare la classifica per allontanarsi dalla zona retrocessione. Inoltre per Mengozzi e compagni l’incontro contro gli irpini della Sidigas, sarà l’occasione per riscattare la prestazione dell’andata che vide sconfitti i bianco blu per 3 a 0. La spinta del pubblico e della tifoseria brolese dovrebbero costituire l’arma in più per la squadra di Tofoli. Arbitreranno l’incontro i sigg.ri Maurizio Cardaci (1°) e Rachela Pristerà (2°).

Ancora una sfida proibitiva per l’Elettrosud contro la Sidigas Atripalda ultima modifica: 2013-02-13T11:39:35+01:00 da CanaleSicilia