Home Politica Affidare ai giovani i beni confiscati al ‘re dell’eolico’

Affidare ai giovani i beni confiscati al ‘re dell’eolico’

556

Impianti Eolici“Affidare ai giovani i beni recentemente confiscati al ‘re dell’eolico’ nel Trapanese”: la proposta è del deputato regionale del Pd Mariella Maggio, che ha presentato un’interrogazione all’Ars in merito alla recente maxi confisca dei beni all’imprenditore Vito Nicastri. 

Nell’interrogazione Maggio  chiede al governo regionale di “adottare le iniziative necessarie per la destinazione, l’assegnazione e la gestione dei beni confiscati, ai fini del loro ottimale utilizzo sociale, a giovani lavoratori operanti nel settore del fotovoltaico e dell’eolico, allo scopo di promuovere nuovo lavoro qualificato attraverso l’affidamento di queste attività”.

“In molti territori – dice Mariella Maggio – i beni confiscati e riutilizzati  a fini sociali siano diventati il simbolo più forte della sconfitta delle mafie e dei boss locali: bisogna continuare a lavorare in questa direzione e velocizzare quanto più possibile i tempi di affidamento”.

Affidare ai giovani i beni confiscati al ‘re dell’eolico’ ultima modifica: 2013-04-08T13:37:59+02:00 da CanaleSicilia