Home Politica Acquedolci РSi chiedono le dimissioni del consigliere Susio, il Consiglio Comunale non ̬ un teatro

Acquedolci РSi chiedono le dimissioni del consigliere Susio, il Consiglio Comunale non ̬ un teatro

668

Movimento Cinque Stelle - AcquedolciAl Sig. Sindaco Ciro Gallo
Al Presidente del consiglio sig. Calogero Carcione
Al Capo gruppo di magg. Dott. Giuseppe Occhiuto
Al Capo gruppo di min. dott. Salvatore Oriti
Al Consigliere Prof. Giuseppe Salerno

 

 

Richiesta dimissioni consigliere Adolfo Susio

 

La seconda parte dell ART 1 della Costituzione Italiana recita quanto segue : La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione, in poche parole Voi amministratori e consiglieri, siete chiamati a svolgere l’importante compito che Vi è stato affidato dai cittadini e cioè amministrare e bene il paese.

Per primi abbiamo dato la nostra solidarietà al Sindaco per il danno sgradito che ha subito, però durante l’ultimo consiglio comunale non siamo riusciti a capire a che titolo interveniva il consigliere Susio, se il suo intervento era da amico, da Consigliere, da agente di pubblica sicurezza o da giudice. Ma a parte questo ci è sembrato di capire che si è sforzato di fare la morale al consigliere Roberto Condipodaro chiedendone le dimissioni, per l’atto tanto paventato nei confronti del Sindaco.

Ma ora noi chiediamo a Lui di compiere quest’atto, gli chiediamo di dimettersi, se il consigliere Condipodaro ha commesso un gesto certamente non da premiare, il consigliere Susio ne ha commesso uno molto più grave, si è rivolto al popolo sovrano che gli ha dato la propria fiducia, votandolo In modo a dir poco oltraggioso, offendendolo, affermando che era presente nell’aula consiliare solo per godere dei teatrini, sul fatto che invece di pensare seriamente ai problemi del paese fate teatrini, non ne abbiamo alcun dubbio, ma sull’affermazione che i Cittadini presenziano le sedute del Consiglio comunale, perché lo scambiano per un palco teatrale, Sig Susio, questo ci fa pensare che come Consigliere, come tutore dell’ordine ma ancora prima di tutto come cittadino, non si rende conto della grave crisi economica e di conseguenza sociale che si sta attraversando, in gran parte dovuta alla cattiva gestione della politica, e mi sembra il minimo che i cittadini svolgano anche il loro di compito, quello di sorvegliare sul vostro operato, perché Le ricordo che da quelle stanze Voi decidete il futuro di tutti.

 

Gli attivisti

Alessandro Rapisardi
Giuseppe Carone
Rosario Miraglia
Pasqualino Longo
Antonino Mordini

Acquedolci РSi chiedono le dimissioni del consigliere Susio, il Consiglio Comunale non ̬ un teatro ultima modifica: 2014-04-04T07:45:18+02:00 da CanaleSicilia